BACI DI DAMA AL SALMONE

BACI DI DAMA AL SALMONE --Quando si parla di Baci di Dama vengono in mente i dolcetti più amati e” famosi ” d’Italia ,quelli originari del Piemonte ..  due friabili mezze sfere alle nocciole, unite da un goloso strato di cioccolato .

Quelli che vi propongo sono nella versione salata, sperimentati  per la prima volta nel menù di Natale… sono andati a ruba!!!

La ricetta di questi baci salati è del bravissimo Chef Daniele Persegani  e sono farciti con una crema al salmone ( e pepe rosa in salamoia  che ho omesso per problemi d’intolleranza ) . Per definirli basta solo una parola : deliziosi .

 

Ingredienti per i Baci di Dama

100 gr di farina di mandorle

100 gr farina 00

80 gr di parmigiano

80 gr di burro

30 ml di vino bianco

Ingredienti per la farcia :

50 gr di salmone affumicato

60 gr di formaggio fresco spalmabile

1 cucchiaio di erbe aromatiche  a piacere ( io ho utilizzato solo  erba cipollina )

1 pizzico di noce moscata

sale fino , pepe

Preparazione:

  1. Preparazione farcia: impastare nella planetaria o robot: farina di mandorle e 00, parmigiano, vino bianco, burro.  dare la forma di una palla  e lasciare riposare l’impasto coperto con pellicola per circa 1 ora. Trascorso il tempo di riposo, staccare dall’impasto dei pezzetti di pasta e formare delle palline possibilmente tutte uguali ( la dimensione è a piacere .. io le ho fatte piccole). Adagiare le palline sulla teglia foderata con carta forno, ben distanziate tra loro e cuocere in forno preriscaldato a 170° per circa 28 – 30 min. Terminata la cottura togliere dal forno e lasciare raffreddare.BACI DI DAMA AL SALMONE 01
  2. Preparare la farcia: lavorare il formaggio per facilitare l’aggiunta degli altri ingredienti. tritare grossolanamente il salmone ed unire al formaggio . Aggiungere l’erba cipollina ( oppure mix di erbe ), aggiustare di sale e pepe ( oppure pepe rosa in salamoia ) ed amalgamare.Unire due mezze sfere con un po’ di farcia e proseguire fino a terminare gli ingredienti.BACI DI DAMA AL SALMONE 02

 

 

GNOCCHI AL BASILICO CON SUGO DI ALICI E CICALE

In primo piano

GNOCCHI AL BASILICO CON SUGO DI ALICI E CICALE IMG_9526

Ingredienti per 4 – 6 persone

Per la preparazione degli gnocchi al basilico:

1 Kg di patate a buccia rossa

300 Gr di farina 00

1 Mazzo grande di basilico

1 Cucchiaio colmo di pecorino grattugiato

1 Cucchiaio colmo di parmigiano grattugiato

1 Uovo

Pizzico di sale fino

Semola rimacinata qb

Per il condimento:

350 Gr di Alici

600 Gr di Cicale

600 Gr di pomodorini Piccadilly

2 Spicchi d’aglio

Prezzemolo tritato qb

Peperoncino qb

Olio e v o – sale

Preparazione:

  1. Preparare gli gnocchi: Utilizzare solo le foglie di basilico lavate, asciugate e tritate nel mixer grossolanamente .
  2. Lavare bene le patate con la buccia e cuocere in abbondante acqua non salata  per circa 40 min. calcolando il tempo di cottura da quando l’acqua prende bollore. Scolare, pelare ( da calde ) e passare con il passaverdura o schiacciapatate. Formare un cratere al centro ed aggiungere basilico tritato , i formaggi , sale, farina e uovo.
  3. Impastare brevemente , formare una palla e staccare dei piccoli pezzi, ruotando con le mani allungare e formare dei cilindri delle stesse dimensioni. Tagliare ogni cilindro in tanti piccoli pezzi e rigare a piacere con i rebbi di una forchetta oppure con il rigagnocchi o come nel mio caso , con il retro di una grattugia. Lasciare asciugare gli gnocchi sulla spianatoia , spolverati con semola.
  4. Preparare il condimento: privare le alici di testa, interiora, lisca centrale, pinna dorsale e pareggiare i lati con le forbici, per eliminare ogni traccia di lische. Lavare sotto l’acqua corrente ed asciugare .
  5. Pulire le cicale: con le forbici eliminare testa e coda. Tagliare i lati del carapace, ed eliminare . Estrarre delicatamente la polpa, togliere il filo intestinale , passare sotto l’acqua corrente , tamponare e tenere da parte.
  6. Frullare i pomodori. In un tegame versare  4 – 5 cucchiai d’olio, aglio privato del germoglio interno e peperoncino. Lasciare insaporire e fuoco medio, l’aglio non deve annerire. Unire alici  e cicale, mescolare delicatamente per qualche minuto. Aggiungere i pomodori frullati, aggiustare di sale e proseguire la cottura a fuoco dolce per circa 15 minuti, mescolando di tanto in tanto.
  7. Nel frattempo lessare gli gnocchi in abbondante acqua salata ( ho aggiunto 1 cucchiaio d’olio per non farli attaccare ). A mano amano che salgono in superficie, scolare nel tegame e mescolando ( o saltare ) lasciare insaporire per qualche minuto
  8. Preparare i piatti e completare con una spolverata di prezzemolo.

Segui La pagina Il leccapentole E Le Sue Padelle, trovi ricette e tante novità

BRUTTI MA BUONI ( doppia cottura )

In primo piano

BRUTTI MA BUONI DOPPIA COTTURAQuesti deliziosi biscotti dall’aspetto un po’ grossolano vi conquisteranno per la bontà. Sono preparati con nocciole e meringa.

Ingredienti:

1 albume ( uovo grande)

100 gr di nocciole con la pellicina

100 gr di zucchero a velo vanigliato

Preparazione:

  1. Tostare le nocciole per qualche minuto , Lasciare raffreddare e tritare grossolanamente con la metà dello zucchero a velo.BRUTTI MA BUONI (doppia cottura ) 1
  2. Montare l’albume a neve quasi ferma con un pizzico di sale e l’altra metà dello zucchero a velo, aggiunto gragatamente. Unire le nocciole tritate ed amalgamare delicatamente dall’alto verso il basso per non smontare il composto . Versare in un tegame e mescolando bene fare asciugare.BRUTTI MA BUONI ( doppia cottura ) 2
  3. Con un cucchiaino prelevare un po’ di composto e posizionare sulla placca ( o teglia ) foderata con carta forno , Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 10  minuti.. Come per le meringhe, il biscotto ( o pasticcino )non deve cuocere, ma asciugare .BRUTTI MA BUONI ( doppia cottura ) 3
  4. Terminata la cottura, sfornare e non togliere dalla placca fino a che risultano quasi freddi .BRUTTI MA BUONI ( doppia cottura ) 4

Qui sotto una variante dei “Brutti ma Buoni”: cliccare sulla foto per la ricetta